La futura inclusione del Tesla S&P 500 potrebbe portare al rally dei prezzi Bitcoin – Analisti

La futura inclusione del Tesla S&P 500 potrebbe portare al rally dei prezzi Bitcoin – Analisti
Rate this post

Il prezzo di Tesla e Bitcoin è salito più alto dopo aver recuperato da una brusca correzione, portando gli analisti a dare un’occhiata più da vicino alla correlazione tra BTC e S&P 500.

Il 9 settembre il prezzo del titolo Tesla è salito del 10,92% dopo aver subito un calo del 21% nella prima parte della giornata. Per coincidenza, anche il prezzo del Bitcoin (BTC) è salito di quasi il 5% nelle ultime 24 ore. Negli ultimi giorni, la correlazione tra Bitcoin Era e azioni è aumentata ancora una volta. I dati di Skew mostrano che la correlazione di 1 mese tra Bitcoin e S&P 500 è aumentata dal 18% a circa il 55%.

Cosa c’è dietro la discarica Tesla e la pompa Bitcoin?

Il prezzo del Tesla è probabilmente diminuito a causa di due motivi principali. In primo luogo, molti investitori hanno anticipato l’inclusione del titolo nell’ultima versione dell’indice S&P 500. In secondo luogo, l’intero mercato azionario statunitense è stato corretto dopo il crollo dei titoli tecnologici.

Secondo Ben Kalio, un analista di Baird, il titolo Tesla è sceso particolarmente forte perché il suo prezzo rifletteva le aspettative di un’inclusione dell’indice S&P 500. Quando la quotazione non si è verificata, ha causato un massiccio sell-off. Kalio ha scritto:

„Pensiamo che le azioni riflettessero le aspettative di sostanziali afflussi passivi. Pensiamo che il titolo potrebbe essere sotto pressione a seguito del ritardo dell’inclusione dell’S&P 500, in particolare da parte degli investitori che hanno acquistato prima dell’annuncio aspettandosi un’opportunità di vendita ai fondi passivi“.

Ma non è chiaro se lo smacco dell’S&P 500 sia stato il principale catalizzatore della correzione a breve termine del titolo.

Il Nasdaq ha corretto bruscamente dopo che sono emersi gli avvertimenti su un crescente divario tra i titoli tecnologici e i fondamentali. L’indice è sceso di oltre il 4% l’8 settembre quando FT e WSJ hanno riportato che SoftBank era la „balena del Nasdaq“ che ha spinto i mercati al rialzo con una scommessa di 4 miliardi di dollari di opzioni.

Quando il mercato azionario statunitense ha iniziato a scendere, le azioni Tesla sono crollate in tandem. La correzione del titolo Tesla è stata così ripida che ha fatto crollare il valore netto del CEO Elon Musk di 16,3 miliardi di dollari. L’analista di mercato di Welt, Holger Zschaepitz, ha detto:

„Il patrimonio netto di Elon Musk è precipitato di 16,3 miliardi di dollari, mentre le azioni Tesla sono crollate del 21%, il più grande wipeout di un solo giorno nella storia dell’indice BBG Billionaires. Zhong Shanshan ha aggiunto >30 miliardi di dollari alla sua fortuna dopo che le azioni della società di acqua in bottiglia da lui fondata sono aumentate a seguito di un’IPO“.

Il Bitcoin è probabilmente sceso e si è ripreso in tandem con le azioni Tesla a causa di un aumento della correlazione BTC-to-S&P 500 negli ultimi mesi. Secondo i dati di Skew, la correlazione tra la Bitcoin e le azioni statunitensi è ora molto più alta rispetto all’era pre-pandemica.

Nelle ultime 24 ore, dopo la correzione e il recupero simultaneo degli stock di Bitcoin e di tecnologia, la correlazione è aumentata notevolmente.

Cosa significa la correlazione per il prezzo Bitcoin?

La correlazione e il rally simultaneo delle azioni Tesla e BTC non suggeriscono una direzione chiara per il Bitcoin. Ma dimostra che l’intero mercato finanziario rimane fragile, cinque mesi dopo il crollo indotto dalla pandemia.

Potrebbe anche dimostrare che gli investitori possono considerare la Bitcoin nello stesso ambito dei titoli tecnologici e di altre attività di rischio, soprattutto durante un periodo vulnerabile.

Author:

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.